Collezione: Coltelli per frutta e verdura

Filtra:

Disponibilità
0 selezionate Ripristina
Brand
0 selezionate Ripristina
Prezzo
Il prezzo più alto è €193,56 Ripristina

56 prodotti

Filtra e ordina

Filtra e ordina

56 prodotti

Disponibilità
Brand
Prezzo

Il prezzo più alto è €193,56

56 prodotti

Tipi di coltelli per frutta e verdura

Le due tipologie di coltelli per frutta e verdura più diffuse ed utilizzate sono il coltello Santoku e lo spelucchino.


Lo spelucchino ha una lama di dimensioni ridotte e molto maneggevole, con una lunghezza media che va da 6 a 11 cm. Lo spelucchino è ideale per pelare, eseguire incisioni decorative o pulire frutt e verdura. La lama può essere curva o dritta, a seconda dell’utilizzo principale: la lama curva è perfetta per sbucciare ed eseguire lavori di precisione, mentre la lama dritta può essere utilizzata per tagliare frutta e verdura e talvolta anche per tagliare altri alimenti, grazie alla forma tradizionale.


Il coltello Santoku è il più diffuso fra i coltelli da cucina giapponesi, ed è utilizzato anche per frutta e verdura. Ha invece dimensioni maggiori dello spelucchino, con una lunghezza della lama che varia in media dai 18 ai 22 centimetri. La lama è “piatta” e dispone dei tipici alveoli che permettono agli alimenti di non “attaccarsi” alla lama e di scorrere meglio. Di origine orientale, è rinomato per la precisione dei suoi tagli, infatti nella cucina tipica cinese e giapponese si fa largo uso di verdure che vengono ampiamente tagliate e tritate.

 

Come utilizzare i coltelli per frutta e verdura

Esistono tantissimi tipi di tagli e di utilizzi possibili dei coltelli per frutta e verdura. Di seguito riportiamo i principali tipi di taglio che si eseguono in cucina:
Taglio a rondelle: utilizzato per tagliare frutta e verdura con una forma stretta e allungata (come le zucchine o i cetrioli) ed è consigliato per la cottura in padella poiché si può modulare lo spessore delle fette a seconda del risultato che si vuole ottenere, ad esempio uno spessore ridotto permette una cottura più veloce e uniforme.

Il taglio a fette sottili: questo taglio viene solitamente utilizzato per le preparazioni alla griglia e si realizza tagliando la verdura nel senso della fibra per evitare che le fette si sfaldino durante la cottura.

Il taglio a bastoncino: tagliare le verdure a bastoncino è particolarmente indicato per le cotture nel wok. Per realizzare questo taglio si parte da quello a fette sottili.

Il taglio a julienne: il taglio a julienne consiste nel realizzare delle fette sottili circa 2 mm, da cui ricavare delle striscioline dello stesso spessore. Questo taglio viene solitamente utilizzato per impreziosire preparazioni come le insalate miste.

 

I nostri consigli per te

Coltelli in ceramica
Set di coltelli
Accessori per coltelli
Ceppi portacoltelli